LIQUIDA: BIRRIFICIO 4.0 CON J-SOFTWARE

Oggi siamo orgogliosi di presentare uno degli ultimi e più completi progetti di automazione 4.0 sin qui messi a punto nel settore brassicolo, commissionatoci dal Birrificio LIQUIDA, che ci ha visti interconnettere il software gestionale J-Beer con l’impianto di produzione (sala cotte e cantina di fermentazione) “BIRRA SOLUTION” di  INOXTECNICA VERONESE, e la nuova inlattinatrice MLE4441-CAN di GAI Macchine Imbottigliatrici Spa.

Il birrificio artigianale LIQUIDA è al momento una delle realtà più dinamiche ed apprezzate nel panorama brassicolo italiano. Negli anni ha saputo coniugare creatività e innovazione in un binomio perfetto, frutto di una visione imprenditoriale solida e lungimirante, che lo ha portato a diventare protagonista in un mercato sempre più competitivo nei numeri e nella qualità. Liquida ha visto nella digitalizzazione dei processi produttivi una grande opportunità per facilitare e velocizzare il proprio lavoro, e grazie all’automazione 4.0 raggiunta con J-Beer, oggi può godere di stabili benefici sia in termini operativi che gestionali.

La completa automazione del birrificio è stata raggiunta grazie all’innovativo modulo J-Hub 4.0, tecnologia proprietaria J-Software che ha permesso a Liquida di interconnettere i nuovi impianti a J-BEER attivando uno scambio bidirezionale di dati e informazioni con il nostro gestionale. Un unicum nel mercato brassicolo con cui già molti altri birrifici hanno potuto realizzare i propri progetti di automazione industriale garantendosi un facile e sicuro accesso alle agevolazioni fiscali.

L’ottimizzazione ed il controllo completo dei processi di produzione, fulcro della procedura J-Beer, è garantita dal modulo Lavorazione Birre, un cruscotto che permette di gestire il magazzino doganale, rendicontare e tracciare tutte le fasi operative relative alla lavorazione della Birra (dalla dichiarazione preventiva di lavorazione al condizionamento dei prodotti finiti), stampare le relative schede di lavorazione, calcolare l’importo delle imposte su accisa da versare e generare in automatico tutti i flussi e i report di movimentazione necessari alla telematizzazione delle accise ed alla stampa dei registri cartacei, in conformità con le normative vigenti in materia di accertamento e contabilizzazione della birra prodotta.

IL CRUSCOTTO DI PRODUZIONE DELLA BIRRA: GESTIONE DI TUTTO IL PROCESSO TRAMITE INTERFACCIA J-BEER

J-Beer supporta l’automazione del birrificio adattandosi a qualsiasi contesto tecnologico. In questo articolo vi mostriamo alcuni dettagli del processo implementato per LIQUIDA. Le funzionalità ed i workflow sotto riportati illustrano la semplicità ed i benefici con cui il birrificio può oggi rendicontare e controllare in modo automatico tutte le fasi di lavorazione del prodotto, dalla cotta al condizionamento, attingendo direttamente dai dati degli impianti interconnessi al gestionale.

LA SALA COTTE

Grazie all’automazione raggiunta, l’operatore, una volta predisposto in J-Beer l’ordine di produzione, può trasmetterlo automaticamente alla sala cotte “BIRRA SOLUTION” di  INOXTECNICA VERONESE, processandone il relativo numero ordine, la data, il prodotto, il lotto, la quantità da produrre, come da figura.

Al termine della cotta, l’operatore in modo schedulato o on demand, aziona J-Hub 4.0 che permette a J-Beer di importare i dati processati dall’impianto, generare  il documento interno di produzione (scheda di lavorazione), aggiornare tutte le giacenze coinvolte e predisporre i dati per la stampa dei registri doganali.
Il tutto in modo completamente automatico, limitando al minimo la necessità di integrazioni manuali e i rischi di errore da parte degli utenti.

LA CANTINA DI FERMENTAZIONE

J-Beer si connette alla cantina BIRRA SOLUTION offrendo agli utenti un’interfaccia grafica da cui verificare in qualsiasi momento la tracciabilità e lo stato di riempimento dei 7 fermentatori interconnessi, con indicazione del lotto di birra contenuto e del livello di capienza. L’utente ha la possibilità di settare da qui i parametri di interconnessione ai serbatoi, ovvero schedulare la cadenza e l’intervallo di tempo per la lettura automatica delle informazioni e degli avvisi relativi al processo di fermentazione restituiti dall’impianto. Tali informazioni possono essere acquisite anche on demand. L’utente, laddove previsto, può trasmettere ai fermentatori anche la ricetta, ovvero un flusso di dati contenente il prodotto in giacenza ed il relativo lotto.

LA LINEA DI CONDIZIONAMENTO

Grazie all’ormai consolidata e premiata collaborazione con GAI Macchine Imbottigliatrici Spa, Liquida ha potuto cogliere tutti i vantaggi di una perfetta interconnessione tra il gestionale J-Beer e la nuova linea di condizionamento per lattine MLE4441-CAN.

Come per la sala cotte, anche in questo caso, l’operatore può trasferire automaticamente alla inlattinatrice gli ordini di condizionamento caricati su J-Beer, contenenti il numero e la data dell’ordine, il volume ed il numero dei pezzi da condizionare, il lotto di birra sfusa da prelevare, ed il lotto da assegnare al prodotto finito.

I dati processati dalla inlattinatrice (data produzione, quantità effettiva di bottiglie prodotte, eventuali scarti), vengono poi acquisiti da J-Beer, che provvede automaticamente a generare il documento di condizionamento, aggiornare il magazzino, allibrare i dati di carico e scarico nei rispettivi registri doganali e calcolare l’importo dell’accisa a debito.

BENEFICI INTRODOTTI DALL’INTERCONNESSIONE 4.0

Grazie a J-Beer 4.0, il Birrificio Liquida ha potuto ottenere facilmente le agevolazioni fiscali del PNNR e oggi gestisce in modo completamente digitalizzato tutta la filiera produttiva, comunicando in maniera bidirezionale e continua con gli impianti di produzione e condizionamento, con i seguenti benefici:

  • Precisione dei dati elaborati.
  • Riduzione del carico di lavoro degli utenti e dei margini di errore
  • Monitoraggio, tracciabilità e rintracciabilità dei processi produttivi.
  • Generazione automatica documenti di produzione e condizionamento nel gestionale.
  • Aggiornamento automatico delle giacenze del magazzino.

PER ULTERIORI DETTAGLI GUARDA I VIDEOTUTORIAL DEL NUOVO CRUSCOTTO DI PRODUZIONE


error

Condividi!